Loading
24Gen 2018

0

1090

0

Storie di successo: com’è nata Netflix?

la storia di Netflix

Chi non conosce Netflix, il famoso portale di streaming con migliaia di titoli tra film, documentari e serie tv?
Ma com’è nata quest’azienda? Come ha mosso i primi passi? Scopriamolo insieme.

1997: Reed Hastings crea Netflix, l’idea gli venne quando fu costretto a pagare 40 dollari di penale per aver restituito il film Apollo 13 in ritardo. Inizialmente come servizio per il noleggio di DVD, VHS e videogiochi tramite posta.
Il Business model però stenta a decollare, così Hastings decise di stravolgere la sua azienda proponendo un abbonamento mensile senza limiti. Il cliente poteva scegliere 3 titoli, riceverli via posta, restituirli e riceverne altri anche più volte nello stesso mese.

2005: Netflix cresce sempre più e spedisce un milione di DVD al giorno

2007, Netflix spedisce il miliardesimo DVD e introduce quello che sarà una vera e propria rivoluzione nella storia dell’azienda: oltre al noleggio di film viene affiancata una piattaforma per lo streaming video. Sempre con un abbonamento mensile si può guardare online sul sito di Netflix tutti i film e le serie tv che si vuole senza alcun limite.

2009: La compagnia ha un catalogo di oltre 100.000 titoli solo su DVD e supera i 10 milioni di abbonati.

2011: viene prodotta la prima serie TV compeltamente prodotta da Netflix: House of cards ed è un successo.

Nel 2000 Netflix si offrì a Blockbuster per 50 milioni di dollari.
Blockbuster rifiutò, ad oggi Netflix ha oltre 118 milioni di iscritti e ricavi per oltre 11 miliardi di dollari.

Secondo Reed Hastings il segreto è stato quello di anticipare cosa sarebbe successo nei successivi 10 anni, lavorando duramente ma sempre con il sorriso.
Insomma, un vero e proprio esempio di #NeverStop.

Comments (0)