Loading
28Feb 2018

0

345

0

3 tecniche per lavorare in modo più efficiente

essere più produttivi

Lavorare in maniera più efficiente significa essere più produttivi. Ed essere più produttivi si traduce in più tempo libero per fare ciò che più si ama.

Ma è possibile? Certo che si, eccovi come.

1) Dare un taglio al multitasking.

Basta con il falso mito del Multitasking, va bene per i computer e per i telefonini.
Per essere più efficienti bisogna impare a focalizzarsi su una cosa alla volta.
È inutile aprire più task contemporaneamente, è quanto di più controproducente possiamo fare. La mente umana infatti riesce a dare il massimo quando si concentra su un singolo compito ogni volta.

Impara dal laser non dalla lampadina.
Se abbiamo una lampada da 10 wat illumineremo a malapena una stanza, un laser da 10 watt invece punta tutta la sua potenza in un’unico punto.
Durante il lavoro per rendere al meglio bisogna essere come il laser e illuminare, una alla volta, ogni singola task.
Se siamo delle lampade invece faremo un po’ tutto e male.
Se noti dei cali di concentrazione puoi leggere questo articolo in cui vengono elencati alcuni modi per riacquisirla al meglio.

2) Fai più pause

“Ma se faccio più pause lavorerò di meno” starai pensando.
Sbagliato, il miglior modo per diminuire la propria efficienza lavorativa è non fermarsi mai.
L’ideale sarebbe fare una pausa ogni 90 minuti di lavoro
Perché 90 minuti? Peretz Lavie, uno psico-fisiologo, ha notato che la nostra energia segue dei normali cicli durante il giorno che egli chiama “ultradian rhythms”.
Per far si che venga ricaricata la nostra energia, dobbiamo staccare per almeno 5/10 minuti ogni 90.
Sempre citando Lavie: “Una lunga sessione produttiva (di 90 minuti) seguita da piccole pause (di non più di 10 minuti) trova la sua sintonia con nostro ciclo energetico naturale e ci permette di mantenere la concentrazione e un alto livello di energia durante l’intero giorno.”

3) Fare una to-do list

Secondo Hays Executive, tra i più importanti cacciatori di teste specializzati in manager, redigere una to-do list mattutina è di grande aiuto per migliorare la propria produttività giornaliera.
Appena arrivi in ufficio o sul luogo di lavoro stabilisci una lista delle cose che devi fare, questo ti permetterà di suddividere al meglio le mansioni nell’arco della giornata e dedicare ad ognuna il tempo necessario.
Inoltre, ricollegandoci al punto uno, aiuta anche a tenerci focalizzati su una cosa alla volta.
Ad ogni task portata a termine, fai una piccola spunta sull’elenco.
Perché? Perché aiuta moltissimo a livello psicologico, il cancellare da una lista di cose da fare ciò che si è fatto è distensivo e ci dà la carica per proseguire.
E si sa, la motivazione è tutto.

Per migliorare la propria produttività esistono anche diversi integratori sul mercato.

Uno dei più innovativi è sicuramente Mind the Gum, un integratore alimentare sottoforma di chewing gum contenente al suo interno 15 componenti attive appositamente studiate per stimolare la nostra concentrazione.
Puoi trovare Mind the Gum su Amazon o sul nostro ecommerce .

Comments (0)