ALIMENTI CHE AIUTANO LA MEMORIA: COME E QUANDO ASSUMERLI

 In Benessere

Quando avverti mancanza di concentrazione e fai fatica a ricordare informazioni e nozioni, devi sapere che hai diverse opzioni a disposizione per aiutare il cervello a lavorare meglio. Se ti stai preparando ad affrontare un periodo di studio intenso o vuoi dare il massimo a lavoro, prendi nota di queste corrette abitudini alimentari.

 

Dieta per la memoria: cosa mangiare a colazione?

A qualsiasi età, la colazione rappresenta il pasto più importante della giornata, essenziale per spezzare le ore di digiuno notturno e per ottenere la carica necessaria ad affrontare la giornata. Prima di andare a scuola o lavoro è importante fare colazione con alimenti per memoria ricchi di vitamine e di nutrienti essenziali. Via libera a caffè o tè verde (ma senza esagerare!), spremute di agrumi ricche di Vitamina C e antiossidanti, yogurt e cereali integrali o frutta secca, come fonte di Vitamine B1, D, E e tiamina, tutte utilissime per riattivare l’attività mentale. Cerca di evitare carboidrati raffinati, che inducono sonnolenza, e cibi ricchi di zuccheri che, dopo un picco iniziale, ti riportano a livelli di concentrazione decrescenti. Anche la pappa reale è utilissima a ritrovare le energie mentali appena svegli.

 

Spuntini ricchi di vitamine per la memoria

Concedersi una pausa dai libri o dalla scrivania in ufficio è una sana abitudine che aiuta a staccare la spina e a riprendere più concentrati di prima. Per amplificare l’effetto positivo di una pausa, puoi concederti uno spuntino ricco di vitamine utili alla memoria: sì a un quadratino di cioccolato fondente, utile a migliorare le tue performance intellettuali e al buonumore, frutta fresca, frutti di bosco, o anche frutta secca come noci (ricchissime di Omega 3 e vitamina E) o semi di zucca, veri alleati del tuo cervello.

 

Il menù per migliorare memoria e concentrazione

L’assunzione di alimenti per migliorare memoria e concentrazione è consigliabile anche nei pasti principali della giornata.

In un menù ideale per memoria e concentrazione ti consigliamo di alternare a pranzo e a cena:

  • · riso e cereali integrali (come orzo, crusca, germe di grano) e carboidrati non raffinati, perché non appesantiscono e contengono tiamina, utile per memoria e persino in caso di mal di testa;
  • · pesce azzurro, ricco di Omega 3, Zinco e Vitamine del gruppo B, utilissimi per stimolare e migliorare l’attività cerebrale;
  • · verdure fresche e verdure a foglia verde, privilegiando quelle amiche della memoria perché ricche di vitamine e antiossidanti come cavolfiori e broccoli, pomodori, spinaci e asparagi.
  • · formaggi stagionati, contenenti vitamine del gruppo B e proteine;
  • · uovo, un vero e proprio cibo per la mente ricco di vitamine del gruppo B, ma anche di colina, una sostanza utile al buon funzionamento del cervello;
  • · olio extravergine di oliva, ricco di vitamina E ed antiossidanti che contrastano i radicali liberi e l’invecchiamento;
  • · cibi di colorazione giallo-arancio come albicocche, peperoni, zucca e carote, contenenti vitamina A e betacarotene.

 

Integratori alimentari per memoria e concentrazione

Se stai puntando al massimo per la prossima sessione di studio o per il tuo nuovo task lavorativo, in abbinamento a una dieta ricca di alimenti per la memoria ti suggeriamo di usare MIND THE GUM®, l’integratore ideato appositamente per offrirti il giusto supporto nei periodi più intensi. Grazie ad una formula bilanciata a base di sostanze naturali e a un complesso di vitamine scelte per stimolare memoria e concentrazione, puoi avere sempre a portata di mano tutto ciò che ti occorre per ritrovare la carica. MIND THE GUM® è l’integratore per memoria, concentrazione ed energia mentale in formato chewing gum che agisce rapidamente e senza controindicazioni.

E tu? Lo hai già provato? Puoi acquistare MIND THE GUM® su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui

Post recenti

Lascia un commento

Cibo per la menteCome concentrarsi nello studio