TRE MODI PER RESTARE SVEGLI A LAVORO EVITANDO IL CAFFÈ

 In Benessere

Sonnolenza dopo la pausa pranzo o difficoltà a mantenersi svegli dopo l’ennesimo straordinario? Una tazza di caffè bollente o un tè caldo sono senza dubbio i rimedi più utilizzati per rimanere svegli a lavoro e attivi in ufficio, anche quando le circostanze giocano a nostro sfavore. Eppure, un consumo eccessivo di caffeina e di bevande che la contengono può causare effetti indesiderati, generando stati di ansia o di agitazione. Inoltre, l’effetto del caffè svanisce piuttosto in fretta. Fortunatamente, esistono diversi modi per restare svegli a lavoro evitando il caffè: fare una pausa per sgranchirsi le gambe, prendere una boccata d’aria, ascoltare musica e masticare MIND THE GUM, sono tra i più efficaci. Vuoi sperimentarne qualcuno? Ecco 3 metodi utili per rimanere svegli senza il caffè che forse ancora non conosci.

Fai uno spuntino sano
Per quanto strano possa sembrare, fare uno spuntino sano e mangiare alcuni snack ricchi di nutrienti e vitamine, è uno dei modi per rimanere svegli a lavoro, senza bisogno di abusare di caffè o di té. La spiegazione risiede nel fatto che un calo di zuccheri nel sangue può indurre a uno stato di stanchezza mentale e farti sentire “annebbiato”. Bevendo caffè o assumendo cibi ricchi di zuccheri, otterrai solo un momentaneo picco di attenzione e concentrazione, il cui effetto svanirà in poco tempo. Secondo recenti studi, per riprendersi da uno stato di torpore e di sonnolenza, puoi scegliere cibi ricchi di proteine di qualità o super food come avocado, noci e mandorle, grandi fonti di vitamine utili per la memoria e la concentrazione, oltre che ricchi di gusto.

Guardare video di gattini on-line
Se mangiare avocado e frutta secca poteva sembrarti strano, aspetta di sapere cosa ha rivelato uno studio pubblicato su Live Science. Tra i metodi per mantenersi svegli a lavoro senza bere caffè e aumentare la concentrazione, gli studiosi suggeriscono la visione di video di gattini sul web. L’incredibile scoperta deriverebbe da uno studio effettuato su 7000 appassionati di gatti, che dimostrerebbe che la visione di video di questi graziosi animali è in grado di trasmettere emozioni positive, ridurre sentimenti negativi e innalzare i livelli di energia e attenzione. La spiegazione scientifica risiede in un aumento dell’ossitocina (un neurotrasmettitore che aumenta i sentimenti di fiducia ed emozione) e in una riduzione del cortisolo (sostanza chimica cerebrale legata allo stress). Un metodo davvero curioso ma che varrebbe la pena di sperimentare almeno una volta.

Masticare chewing gum
Diversi studi hanno dimostrato che la masticazione aiuta a tenere la mente attiva. Masticare chewing gum è uno dei modi per rimanere svegli sul lavoro e combattere la sonnolenza che ci colpisce durante le ore di ufficio. Perchè? L’atto di masticare aumenta la circolazione e attiva alcune specifiche regioni del cervello. Ma perchè accontentarsi di una gomma da masticare qualunque quando puoi scegliere l’integratore in chewing gum MIND THE GUM? Nato appositamente per aumentare memoria, stimolare la concentrazione combattere i sintomi della stanchezza mentale, MIND THE GUM è la soluzione ideale per rimanere svegli in ufficio senza bere caffè o tè. La sua formula bilanciata contiene 15 principi attivi, tra cui caffeina e teanina. Usare MIND THE GUM per svegliarsi sul lavoro ti permette di unire i benefici stimolanti ed energizzanti della caffeina a quelli della teanina, in grado di evitare stati di agitazione. Il vantaggio in più? MIND THE GUM agisce prima e più a lungo del caffè.
Compralo ora! Puoi acquistare MIND THE GUM® su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui

Post recenti

Lascia un commento

Come mantenere la concentrazione al lavoro: 3 consigliCome combattere l'abbiocco, come combattere la sonnolenza post pranzo