MUSICA PER STUDIARE: IL SEGRETO PER LA CONCENTRAZIONE

 In Useful information

Quando ci sono esami e prove da preparare, e intanto è scoppiata l’estate, la concentrazione e il livello di attenzione possono essere problematici. Ci si distrae più facilmente. Faticare su libri e dispense diventa faticoso. Come fare? Ebbene, prova ad ascoltare la musica per studiare. Forse non lo sapevi, ma ci sono stati studi specifici sull’argomento. Annette M. B. de Groot, per esempio, ha indagato il ruolo della musica di sottofondo nell’apprendimento delle lingue. I risultati migliori nel test finale sono stati ottenuti da coloro che hanno usato la musica per studiare nuovi vocaboli. Tuttavia, sempre la stessa analisi così come altre ricerche hanno evidenziato che quello che si può ottenere in termini di rendimento dipende dal tipo di musica e dalla predisposizione degli stessi studenti. Vediamo allora come ottimizzare la preparazione.

Ascolta musica rilassante per studiare
Ci sono diversi fattori che intervengono relativamente all’efficacia della musica quando si studia. Uno è legato alla personalità dello studente. Alcuni studi hanno messo in evidenza che gli introversi tendono ad avere difficoltà se utilizzano la musica per studiare. Al contrario, quelli espansivi ed estroversi ottengono benefici. Molto, poi, dipende dal tipo di musica che si ascolta quando si è sui libri. Altre ricerche hanno mostrato che si verifica un netto calo della concentrazione quando qualcuno ascolta il genere musicale preferito, perché tende a distrarsi. Per ottenere i migliori risultati, suggeriscono gli esperti, si dovrebbe procedere con l’ascolto della musica rilassante per studiare, per non spostare l’attenzione, ma per focalizzarla su quello che si cerca di apprendere. In particolare, la privilegiata per queste attività è quella classica, da Mozart a Chopin fino a Beethoven. Se proprio vuoi dare un tocco più personale, puoi creare una playlist di almeno 25-30 minuti per ciascuna sessione di studio, in base ai tuoi ritmi ed esigenze.

Musica per studiare e Mind the Gum per concentrarsi
Come si è visto, anche numerose indagini ed esperimenti di gruppo hanno dimostrato l’efficacia della musica per studiare, utilizzando un genere classico e tenendola come sottofondo dei momenti di apprendimento. Ma per aumentare la concentrazione e l’attenzione puoi ricorrere anche agli integratori naturali come MIND THE GUM. Il prodotto è disponibile sotto forma di chewingum e contiene 15 componenti attive. Musica per studiare e MIND THE GUM: un’accoppiata vincente. In ogni gomma di MIND THE GUM, infatti, sono presenti le dosi giornaliere consigliate di Vitamine A, B e D, la quantità di Caffeina di un caffè (50 mg), uniti agli effetti di Bacopa, Griffonia, Guaranà e Biotina. Nello specifico, la Caffeina, noto stimolante naturale, migliora le funzioni cognitive, così come accade con la Glutammina, che nel cervello viene convertita in glutammato, un neurotrasmettitore del sistema nervoso coinvolto nelle fasi di apprendimento e memoria. Cosa aspetti? Puoi acquistare MIND THE GUM® su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui

Post recenti

Lascia un commento