STANCHEZZA E SONNOLENZA DIURNA, I MIGLIORI RIMEDI

 In Benessere

Con l’impennata delle temperature, sotto il solleone, se non c’è ancora la possibilità di partire e andare al mare o in montagna, spesso si fa molta fatica. Ti ritrovi a combattere con la stanchezza e la sonnolenza diurna, che magari si verificano mentre sei in ufficio o stai studiando in vista di qualche test d’ammissione tra poco più di un mese. Come puoi combattere la stanchezza e la sonnolenza diurna? Agisci su più fronti, cerca di capire le possibili cause, al di là del periodo estivo e delle sue conseguenze, prendi in considerazione qualche rimedio naturale energizzante e rinvigorente.

Stanchezza e sonnolenza diurna: cause
Se ci si sente affaticati ogni tanto, soprattutto con caldo e afa, è normale. Quello estivo è uno dei periodi più pesanti dell’anno perché si ha addosso il peso dei mesi passati e si ha voglia di fare la valigia e andare via per un po’. Ma spesso non è possibile farlo nell’immediato. Se poi la stanchezza e la sonnolenza diurna si protraggono e la condizione diventa cronica, allora cerca di indagare i motivi che portano a questa situazione. Quando rifletti e cerchi di capire le cause della stanchezza e della sonnolenza diurna, prova a comprendere intanto le possibili cause fisiche come, per esempio, la pressione o sforzi prolungati, magari allenamenti troppo intensi in giornate particolarmente calde. Ma non sottovalutare nemmeno le componenti psicologiche: stress, ansia, traumi emotivi, sbalzi d’umore.

Stanchezza e sonnolenza diurna: errori da non fare
Anche uno stile di vita sregolato e delle cattive abitudini possono aumentare il senso di stanchezza e di sonnolenza diurna. Fai caso a quanti caffè bevi durante la giornata: magari cerchi di sostenerti con questa bevanda, ma ci vuole moderazione. Un consumo eccessivo di caffeina disturba la qualità del sonno notturno e comporta ulteriore stanchezza. Quando si pensa alla sonnolenza diurna e agli errori da non fare, un altro sbaglio è tenere un ritmo sonno-veglia errato. Compatibilmente alle tue esigenze personali e professionali, cerca di andare a dormire e svegliarti alla stessa ora. Prima di addormentarti, leggi un libro. Non andare a letto coi dispositivi tecnologici accesi. La luce blu che emettono interferisce con il sonno!

Sonnolenza diurna: rimedi naturali
Contro stanchezza e sonnolenza diurna, per sostenerti nelle giornate estive che mettono a dura prova energie e concentrazione, potresti provare a integrare la tua alimentazione con sostanze naturali. Sai qual è uno dei migliori rimedi naturali per la sonnolenza diurna, talvolta meno noto rispetto a caffè e altre bevande? Una pianta efficace è il guaranà. Il principio attivo che la contraddistingue, la guaranina, è simile alla caffeina, con analoghe proprietà stimolanti e riattivanti. Dato l’effetto energizzante, se viene assunto solo il guaranà, sarebbe opportuno prenderlo al mattino e all’ora di pranzo, evitando le ore serali.

Stanchezza e sonnolenza diurna: MIND THE GUM, tuo alleato

Il guaranà, valido rimedio naturale contro stanchezza e sonnolenza diurna, è ancora più efficace se viene assunto in un mix di altri componenti attivi. Ce ne sono ben 15 nell’integratore alimentare MIND THE GUM, disponibile sotto forma di chewing gum e quindi con un’azione immediata a un rilascio graduale per un effetto rapido e duraturo e per sfruttare gli effetti scientificamente provati della masticazione sulla concentrazione e sulla memoria. Contro la sonnolenza diurna MIND THE GUM è efficace anche perché, accanto alla guaranina e agli effetti stimolanti della caffeina, emergono gli effetti rilassanti della teanina per ottenere risultati superiori a quelli ottenibili utilizzandole singolarmente. Acquistatelo su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui. Masticalo nelle giornate più impegnative e stancanti.

Post recenti

Lascia un commento