RIENTRO IN UFFICIO: COME RITROVARE LA CONCENTRAZIONE

 In Useful information

Come affrontare il rientro in ufficio e la fine delle vacanze senza lasciarsi sopraffare dallo sconforto? È una domanda piuttosto ricorrente in questo periodo dell’anno.

Di sicuro abbandonare la vita da vacanza, la spiaggia, la montagna, il relax e la spensieratezza estiva per tornare alle scrivanie è tutt’altro che semplice.

Così come riprendere a pieno ritmo le attività lavorative, rientrare nella routine e svolgere tutte le mansioni in modo puntuale ed efficiente, soprattutto durante i primi giorni dopo il rientro, può trasformarsi in una vera e propria impresa.

Come fare per rendere il rientro in ufficio il meno traumatico possibile e ritrovare subito la concentrazione?

Ecco qualche piccolo trucco.

1) Cominciare dall’organizzazione

Una buona organizzazione è il primo passo, nonché il più importante. I primi giorni in ufficio sono i più difficili, ma schedulare tutte le nostre attività, fare un planning dettagliato delle cose da fare e porsi delle scadenze può aiutarci ad affrontare meglio il rientro in ufficio.

Durante la prima settimana, dedicate almeno un’ora ogni mattina ad organizzare le vostre attività, stabilire quali sono le priorità e cosa invece è meno urgente, pianificare la vostra giornata.

Per riprendere il ritmo dopo un periodo, lungo o breve che sia, di dolce far niente, stabilire delle linee guida da seguire è davvero un grande favore che possiamo fare a noi stessi.
Vi accorgerete che nel giro di qualche giorno avrete ringranato a dovere, senza quasi rendervene conto.

2) Focalizzarsi su una attività alla volta

Sembra banale, ma non lo è. Focalizzare tutte le proprie energie su una sola attività prima di passare alla successiva, ci permette non solo di svolgerla nel migliore dei modi, ma anche di portarla a termine in tempi molto brevi.

Anche se l’attitudine al multitasking, la capacità di gestire più cose contemporaneamente, è una dote molto importante, allo stesso tempo lo è anche il risultato finale.

Gestire più cose nell’arco di una giornata lavorativa, senza penalizzare la qualità del lavoro svolto può sembrare un’impresa ardua, ma con un piano d’azione efficace può rivelarsi molto più semplice di quanto non sembri.

Procedete sempre step by step, dedicate ad ogni attività il giusto tempo e le dovute attenzioni e non solo vedrete migliorare la vostra produttività, ma vi sentirete anche molto meno stanchi e affaticati a fine giornata.

3) Migliorare la concentrazione con Mind The Gum

I primi giorni dopo il rientro in ufficio sono proprio quelli in cui è più difficile essere concentrati sull’obiettivo e svolgere tutte le task in maniera soddisfacente.

È in casi come questi che dobbiamo ricordarci di essere umani e non dei robot. In altre parole: non c’è niente di male a ricorrere ad un piccolo aiuto se ci sentiamo debilitati o ancora troppo rilassati dal periodo estivo.

Tenere sempre con sé un pacchetto di MIND THE GUM può essere provvidenziale, soprattutto durante la prima settimana.

A prima vista un semplice chewing-gum, a tutti gli effetti un integratore naturale per migliorare memoria e concentrazione: la formula unica di MIND THE GUM include ben 15 componenti attive e il quantitativo di caffeina presente in un espresso.

Con effetti tangibili dopo pochi minuti, masticare un chewing-gum MIND THE GUM ti aiuta a sentirti subito più sveglio e attivo, senza renderti agitato o nervoso.

Non perdere tempo, neanche il primo giorno di lavoro: acquistalo su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui.

Post recenti

Lascia un commento