COME COMBATTERE L’ANSIA DA RIENTRO A LAVORO

 In Useful information

Eccolo qui, il fatidico momento che tutti temevamo e che speravamo sarebbe arrivato il più tardi possibile: la fine delle ferie!

Rimettere piede in ufficio dopo un periodo più o meno lungo di vacanza crea in tutti noi una sensazione di ansia da rientro a lavoro che è facilmente riconoscibile perché, nonostante ognuno la viva a modo proprio, vi sono dei sintomi che manifestiamo un po’ tutti, indipendentemente dall’indole caratteriale.

Ansia da rientro: come riconoscerla

Partiamo da un presupposto molto semplice: la fine delle vacanze rappresenta per tutti una sorta di linea di demarcazione tra un periodo di benessere e relax ad un altro più problematico, in cui corpo e mente devono ricalibrarsi su ritmi più stressanti.

Da ciò deriva quel senso di nervosismo e irritabilità, molte volte accompagnati anche da disturbi del sonno, che molto spesso caratterizzano i giorni immediatamente successivi al rientro a lavoro.

Ma non solo: oltre a dover rientrare nella routine, capita non di rado di essere presi da un’ansia da prestazione lavorativa, dovuta al fatto che i ritmi lavorativi che eravamo in grado di sostenere prima delle vacanze, all’improvviso non ci sembrano più tollerabili.

Niente paura, è tutto normale. Fate un bel respiro e prendetevi il vostro tempo per ringranare; pretendere di riacquisire nel giro di un giorno la nostra consueta efficienza è praticamente un’utopia.

Stress da rientro: come combatterlo

Liberarsi nel più breve tempo possibile di quel senso di ansia e stress che caratterizzano i primi giorni di lavoro è fondamentale per tornare ad essere dinamici e produttivi come lo eravamo prima delle ferie.

Ragion per cui cercate di concedervi qualche pausa in più nei primi giorni (senza esagerare, però) e dei momenti di svago a fine giornata. Inoltre dedicate i primi giorni a tracciare la vostra tabella di marcia e a fissare delle dead line per il vostro lavoro: sarà di grande aiuto per rientrare a pieno ritmo nella vostra quotidianità lavorativa.

E se la concentrazione scarseggia, come spesso accade nei primi giorni dopo le ferie, scartate MIND THE GUM, il chewing-gum che fa miracoli su memoria e concentrazione, con un effetto immediato e duraturo. MIND THE GUM è a tutti gli effetti un integratore naturale, che racchiude al suo interno ben 15 componenti attive (guaranà, bacopa, teanina), la quantità di caffeina equivalente a quella di una tazzina di espresso, ed è completamente privo di zuccheri, aspartame, glutine e lattosio.
Con sole 3 calorie, MIND THE GUM è adatto proprio a tutti, provare per credere!

Acquistalo su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui.

Post recenti

Lascia un commento